Alberto Mucignat

Alberto Mucignat


Random thoughts around web stuffs (è tutto un equilibrio sopra la follia)

maggio: 2019
L M M G V S D
« Ott    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031  

Categorie


Alberto Mucignat

Random thoughts around web stuffs (è tutto un equilibrio sopra la follia)


soldi8

Pappa pronta

Ecco, oggi Jacopo ha postato una perla che voglio sottolineare e di cui riporto il primo paragrafo perché è importante: Un committente crede che tu ed il resto del tuo team di sviluppo possiate semplificare per delega, grazie ai metodi agili, il suo lavoro. Lui crede che possiate prendere il suo canovaccio, espanderlo nei dettagli, [...]

AlbertoAlberto

Investire sulla user experience

L’amico Federico ha scritto alcune riflessioni sul ruolo dell’architettura dell’informazione (e più in generale della UX) con uno sguardo verso il futuro. In generale sono d’accordo con lui e in qualche maniera tutto il ragionamento si ricollega al mio post di venerdì a proposito di pervasive ux. Ma a un certo [...]

AlbertoAlberto

Il budget dei progetti web

Joshua Porter riflette su quello che lui definisce “The Agency problem”: le web agency lavorano a progetto e poi passano ad altro, mentre oggi il software è diventato un servizio che richiede costante attenzione. È un problema che mi sono posto anch’io e penso che il lavoro della web agency sia ciclico e debba procedere [...]

AlbertoAlberto

Telecom, Agcom e le follie italiane

La mia linea dati naked ha subito un rincaro di 12 euro al mese (da dicembre). In pratica devo pagare un sovrapprezzo a Telecom che non sapevo avrei dovuto pagare quando ho acquistato il servizio dal mio operatore (NGI). Le comunichiamo che l’Agcom, con la delibera n. 249/07/CONS approvata in data 23 maggio 2007, ha dato il nulla [...]

AlbertoAlberto

Chi guadagna di più

Secondo il sondaggio di A list apart (a cui anch’io ho partecipato), nel mondo del web design sono gli architetti dell’informazione quelli che hanno la percentuale più alta di salari oltre 100.000 dollari l’anno. Ovviamente nel mondo, non in Italia, si badi bene. Però direi che è comunque un buon motivo per venire [...]

AlbertoAlberto