Alberto Mucignat

Alberto Mucignat


Random thoughts around web stuffs (è tutto un equilibrio sopra la follia)

gennaio: 2020
L M M G V S D
« Ott    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031  

Categorie


Società

L’Ombra – Mancano 22 giorni

Ricevo e pubblico, anche se non capisco bene il senso (forse è ancora presto). Ciao Alberto, forse ti chiederai quali siano i miei “ferri del mestiere”. Beh, sappi che mi piace disegnare, dare forma alle mie visioni. Uso pennelli taglienti e tele delicate. Ma questo l’hai già capito. Ora sto per uscire a cercare nuove [...]

AlbertoAlberto

Porsi le giuste domande

La trovo che legge le lettere a Natalia Aspesi, sul Venerdì di Repubblica. Segue il breve dialogo che riporto di seguito: – Ma cosa leggi così concentrata?!? Neanche fosse Gianni Mura… – Lo so, ma leggo solo le lettere, mica le risposte As usual, ne sanno una più del diavolo.

AlbertoAlberto

Servizi poco segreti

Sullo sfondo del mondiale, non mi sono perso nessun articolo sullo scandalo del Sismi (il servizio segreto militare). Per prima cosa mi ha colpito (ma non sorpreso) che avvenimenti tra loro apparentemente scollegati (Telekom Serbia, Nigergate, Abu Omar, le intercettazioni Telecom, ecc) siano in realtà legati da un filo sottile che porta [...]

AlbertoAlberto

Il traghetto che non c’è

Per la serie viaggi 2.0 Cerco un traghetto Ancona-Lussino, sempre che esista. Provo su internet, ma non trovo, allora decido di andare all’agenzia sotto casa. La prima osservazione dovrebbe farmi riflettere, ma sono solo al primo caffè della mattina: “guardi non abbiamo tutte le compagnie e comunque si paga con carta di [...]

AlbertoAlberto

Blackout

Metto a verbale che nel quartiere dove vivo a Roma, da due giorni ci sono dei blackout poco dopo pranzo. Come gli anni scorsi, la rete continua a scricchiolare. Come sempre tiriamo a campà, senza sapere cosa sta succedendo.

AlbertoAlberto

Trasporti alternativi

Visto il salasso del viaggio in taxi Roma-Fiumicino e conoscendo il rischio traffico, ho sempre optato per il trasporto via treno: 5 euro Fiumicino-stazione Tuscolana, in 33 minuti netti. Maccheronate a parte, è veramente la prima scelta, economica e sicura. Invece oggi scopro che il treno è considerato un mezzo di trasporto per sfigati: [...]

AlbertoAlberto

Liberismi di sinistra

Ricapitoliamo, perchè se no perdiamo il filo. Tempo fa mi aveva colpito la frase di Prodi: “Occorre aprire i mercati della distribuzione e delle professioni” Per una volta pare che si agisca di conseguenza. Nel sito del governo, le sintesi dei provvedimenti previsti. Sul fronte fiscale, per noi professionisti sono previste [...]

AlbertoAlberto

Paese che vai, treni che trovi

I protagonisti di questo post sono frutto della fantasia dell’autore. Nessun riferimento a fatti o persone esistenti. Capita che ci si trovi in Norvegia, si prenda un treno senza biglietto e senza contanti, in direzione aeroporto. Di solito puoi pagare con carta di credito, anche sui treni locali. Ma sulla navetta per [...]

AlbertoAlberto

Allarme!

Secondo voi a cosa serve un allarme che suona per ore? Non sarà arrivata la polizia, i carabinieri, perfino il postino, nel frattempo? Dopo un po’ basterebbe un allarme silenzioso, no? Ha un senso un allarme che suona fino a tarda notte? No, non ha un senso.

AlbertoAlberto