Alberto Mucignat

Alberto Mucignat


Random thoughts around web stuffs (è tutto un equilibrio sopra la follia)

novembre: 2017
L M M G V S D
« Ott    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930  

Categorie


Multimedialità dei giornali online

AlbertoAlberto

Piccola comparazione tra due diverse ricostruzioni multimediali: da una parte quella del New York Times a proposito dell’incidente aereo sull’Hudson, dall’altra il piano per l’insediamento di Obama, fatta da Repubblica.it.

Non so se definirli “nuovi giornalismi”, come scrive Mantellini, piuttosto forse la possibilità, con internet, di raccontare visivamente le notizie al pubblico.

Nello specifico, la grande differenza è nella cronologia: mentre il NYT racconta una storia, nell’animazione di Repubblica è difficile capire la logica del racconto.

Un’ultima osservazione: nessuno dei giornali online ha ancora pensato di utilizzare un formato di animazioni embedabile come per i video di YouTube. Peccato perchè sarebbe molto viral, specie quando accadono eventi ed emergenze di una certa rilevanza.

Di qualcosa del genere se ne parlava anche da Webgol a proposito della piena del Tevere e in generale per le emergenze di questo tipo.

Comments 6
  • Folletto Malefico
    Posted on

    Folletto Malefico Folletto Malefico

    Author

    Pensandoci si tratta di una forma diacronica di infografica. Non son del tutto sicuro che sia un passo avanti (relativamente all’infografica): fare stare x informazioni su più pagine è facile. Veicolare molte informazioni in una sola tavola no.

    Poi, c’è anche da considerare che “animato = scenografico” e quindi attira di più, consentendo una maggiore divulgazione rispetto ad altre forme.

    Sinceramente però trovo quello di Repubblica caotico e poco intuitivo: ci sono troppi punti di interazione in itinere, troppe diramazioni, e come fai notare “è difficile”.


  • Dario Salvelli
    Posted on

    Dario Salvelli Dario Salvelli

    Author

    Ciao Alberto. Concordo in pieno. Tra l’altro al NYT hanno un team dedicato esclusivamente a questo, non ci sono giornalisti dediti all’online ma anche sviluppatori. Un esempio è The Congress API:

    http://open.blogs.nytimes.com/2009/01/08/introducing-the-congress-api/

    Se vuoi qualcosa meno “multimediale” e scenografico ma comunque utile.


  • Alberto
    Posted on

    Alberto Alberto

    Author

    interessanti… cmq il nyt è una fonte continua…

    folletto: il problema è appunto “quali informazioni”, è sempre un problema di scelta (cosa mettere, ma soprattutto -you know- cosa togliere). per il resto concordo.

    e però rimango della mia opinione: si tratta di capire qual’è la storia che racconta l’animazione. per esempio nel link sui discorsi dei presidenti (il secondo commento di dario), è così chiaro che anche un bambino capisce!

    (anche se sta cosa di fare sempre tutto a tag mi pare un’eccesso inutile: avrei preferito gli highlight delle frasi più interessanti, ma mi rendo conto che non è facile spiegare “cos’è interessante” a un parser 😉


  • Cathleen
    Posted on

    Cathleen Cathleen

    Author

    Kewl you should come up with that. Ecexlelnt!