Alberto Mucignat

Alberto Mucignat


Random thoughts around web stuffs (è tutto un equilibrio sopra la follia)

ottobre: 2019
L M M G V S D
« Ott    
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031  

Categorie


Homepage e potere di contrattazione

AlbertoAlberto

Segnalo uno dei podcast più interessanti e che cerco di ascoltare nel tempo libero: Usability Tools Podcast della combriccola di Jared Spool. Il podcast è presente anche su iTunes, da sottoscrivere subito.

Ne parlo perchè ho recentemente riascoltato un podcast di agosto a proposito dell’home page design. Lo consiglio a tutti quelli che si impantanano a discutere col cliente cosa vuole (lui) in homepage.

Illuminante come Jared affronta l’annosa questione del presidente che arriva improvvisamente e vuole che una notizia appaia nella homepage, stravolgendo così il lavoro del design team. La risposta è nelle parole di Jared: “è un annuncio così importante da dover apparire in homepage? non è forse meglio inviarlo in newsletter?”.

Poi Jared fa molti altri esempio e insomma è un podcast da ascoltare. Il fatto è che Jared Spool ha tanta esperienza e tanti argomenti, oltre a tanta capacità di contrattare con il cliente. Avendo spesso discusso di queste cose, mi rendo conto che alla fine conta la capacità di contrattare col cliente e di difendere le esigenze dell’utente.

Ecco quindi alcune mie regolette durante la fase di contrattazione della homepage:

– dobbiamo sempre impostare il lavoro in modo che sia chiaro chi accede alla homepage e per quali obiettivi. Per questo è importante presentare al cliente i personaggi e gli scenari, perchè mantengono il focus sull’utente finale e tolgono importanza alle estemporanee intuizioni del cliente (“è una cosa che cercano gli utenti in homepage?”).

– è fondamentale separare l’aspetto funzionale/informativo dall’aspetto visuale. Un conto sono le informazioni che vengono visualizzate, che devono rispondere a delle precise esigenze dell’utente, un altro è lo stile grafico. Lo stile grafico per quanto mi riguarda viene sempre alla fine (ricordate i cinque piani di Garrett?)

– ci dobbiamo allenare per gestire le improvvise richieste del cliente. Dobbiamo avere delle risposte pronte per il 99% delle osservazioni che ci può fare. Il cliente va costantemente contenuto ed educato, che ci piaccia o meno.

Spesso succede di discutere della home page con un manager che mi riporta delle richieste di altri al di sopra di lui. Quello che accade è che spiego a lui le mie ragioni, ma lui non ha i miei stessi mezzi per spiegarle al capo.

La regola finale è quindi di identificare il responsabile più in alto in grado e di avere la sua approvazione, prima ancora di iniziare a lavorare. Quando ci sono richieste strampalate, devi poterne discutere con lui, altrimenti tutto il tuo lavoro è a rischio.

Comments 3
  • vic
    Posted on

    vic vic

    Author

    Mi viene in mente quello che atterra sul pianeta alieno e fa “portatemi dal vostro capo”
    🙂


  • red-made
    Posted on

    red-made red-made

    Author

    “difendere le esigenze dell’utente” quest’espressione devo necessariamente segnarmela può aitarmi ad uscire vincente da mille contrattazioni, grazie

    red


  • Speculum Maius
    Posted on

    Speculum Maius Speculum Maius

    Author

    I problemi del web designer, tra il serio e il faceto.