Alberto Mucignat

Alberto Mucignat


Random thoughts around web stuffs (è tutto un equilibrio sopra la follia)

dicembre: 2018
L M M G V S D
« Ott    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31  

Categorie


Buon 2008

AlbertoAlberto

Non so te, ma per me il 2007 è stato un’anno intenso. Ho fatto un sacco di cose e alla fine ero molto stanco. Per questo ho scritto poco negli ultimi tempi, poi ho chiuso i battenti e sono stato in Friuli. Infine, rieccomi a Roma, dopo alcuni giorni di terme in Slovenia (*).

Comunque, si parlava di bilanci.

Durante quest’anno ho lavorato per diverse aziende, fatto molte esperienze, alcune buone, altre da ricordare. Nulla da dimenticare, perchè gli errori servono, sono preziosissimi.

Sono anche stato all’estero a fare formazione e ho co-organizzato l’IA Summit a Trento. Per me è stata una grandissima soddisfazione, anche se molti in Italia snobbano questi temi. D’altronde se siamo un paese in ritardo, lo dobbiamo anche molto al nostro snobismo.

Comunque, il 2007 ha rappresentato per me il ritorno dal freelancing al lavoro in team. E il 2008 vedrà il consolidamento di questo mio lavoro, in una nuova dimensione imprenditoriale (anche se non capisco ancora dove troverò il coraggio di farlo veramente).

Per il resto, per quanto possibile, cercherò di scrivere un po’ più spesso, che di cose da dire ne avrei tante. Ma forse è meglio così, forse bisogna far decantare i pensieri -un po’ come il vino- perchè diventino più buoni.

Buon anno! 🙂

(*) Peraltro, passare il confine italo-sloveno senza controlli è stata una discreta emozione. La Slovenia è sempre bellissima, Lubiana è uno schianto. Se non ci sei mai stato, dovresti. Maribor me la ricordavo poco, mi è parsa una città molto bella. L’ultimo dell’anno abbiamo festeggiato ballando una polka in piazza, in mezzo ai giovani. Che erano più dei vecchi, a ballare, una cosa d’altri tempi e moderna assieme.

Ma la cosa che più mi ha colpito sono stati i giovani alle terme. Non c’era un cellulare, tutti a parlare tra loro, educatamente. Come dire, un’altra dimostrazione che siamo un paese “drogato”. E che l’unica nostra speranza ormai si chiama Europa.

Comments 4
  • red-made
    Posted on

    red-made red-made

    Author

    il coraggio!! (sospiro)
    è sempre la parte più difficile.
    In bocca al lupo!

    red


  • Alberto
    Posted on

    Alberto Alberto

    Author

    grazie! chiunque tu sia 😉


  • marco
    Posted on

    marco marco

    Author

    Alberto per quel che ho visto dal tuo blog sei una persona che ha le doti per “fare cose”. Vedi di tenerci aggiornati, non si sa mai che la tua bravura non sia di ispirazione anche a noi.
    Per ora ti ringrazio perché le persone che hanno spirito e coraggio danno forza anche a me. E tu sei una di quelle…


  • Francesco
    Posted on

    Francesco Francesco

    Author

    Tanti auguri di buon 2008, che tu possa raggiungere le mete che più desideri

    Francesco