Alberto Mucignat

Alberto Mucignat


Random thoughts around web stuffs (è tutto un equilibrio sopra la follia)

agosto: 2019
L M M G V S D
« Ott    
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031  

Categorie


Spigolature al volo pre-Amsterdam

AlbertoAlberto

Ultimamente ho avuto poco tempo per postare, per cui riassumo in breve le mie peripezie passate e prossime.

Negli ultimi giorni sono tornato in Friuli. Toccata e fuga, chiedo scusa a chi non sono riuscito a sentire, ma era un weekend dedicato alla famiglia (il vecchio ne ha compiuti 85!) e ai rifornimenti di Pagura e Russolo, miei rifornitori di fiducia per grappa e vino, rispettivamente.

Poi sono stato a Milano, sempre piuttosto di corsa. Incontro di lavoro in centro e saluto veloce ad un paio di amici. Milano è sempre Milano, ogni volta che vi approdo sento sempre e solo parlare di soldi. Continuamente, come un mantra.

La triade Friuli-Milano-Roma in 2 giorni, mi ha regalato la seguente riflessione. Spritz all’aperol a Pordenone: 1,50 euro (al Buso). Spritz a Roma: 5 euro compreso buffet (centro, tranne via Veneto, of course). Caffè + acqua a Milano: 7 euro (centro, un bar dei meno cari). In ogni caso, a Milano stanno fuori come balconi, si direbbe dalle mie parti.

Altra osservazione da appuntare. Solito numero altissimo di autovelox in autostrada, ma viaggio sempre piano, anche perchè sotto i 130 la mia dabliu consuma un 30% in meno. Bene. No, male. Continuo ad essere superato a velocità folli da suv, porsche e altri macchinoni. Le cose peggiorano mentre ci si avvicina a Roma. Gente che telefona a 180 all’ora, in curva, mentre sorpassa. Siete folli, siete un pericolo, spero vi ritirino la patente a vita.

Domani riparto per Amsterdam, dove seguirò il workshop di Adaptive Path sulla user experience. Ho deciso di anticipare il mio arrivo di un paio di giorni, perchè non sono mai stato ad Amsterdam e vorrei vedermi il museo Van Gogh, girarmi un po’ la città, ecc ecc.

Torno a Roma il 20 sera e subito dopo ho 2 serate cena + concerto che mi aspettano.

In tutto questo, sto aspettando da giorni di poter usufruire di un dominio .it, tra fax al registro di Pisa, segnali di fumo verso Aruba perchè sposti i suoi nameserver, ecc. Anche questa è Italia, ora e sempre, online e offline.

Comments 0
There are currently no comments.