Alberto Mucignat

Alberto Mucignat


Random thoughts around web stuffs (è tutto un equilibrio sopra la follia)

novembre: 2019
L M M G V S D
« Ott    
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
252627282930  

Categorie


Tumblr: più facile del copiaincolla

AlbertoAlberto

Come saprai, da qualche giorno ho aperto un PublicBrain su Tumblr, un tumblelog dove colleziono citazioni simpatiche ben assortite. La cosa interessante è che Tumblr è più facile del copiaincolla, quasi come l’installazione delle applicazioni su mac osx.

Basta evidenziare il testo, cliccare sul bookmarklet e pigiare ok. Un post in 5 secondi, veramente impressionante. L’interfaccia del popup è minimale, però c’è tutto quello che serve, compreso un comodo mini editor wysiwyg.

Un’altra cosa interessante è il “backoffice”. Daccordo, ci sono veramente poche features, ma l’immediatezza è a prova di bambino, con pulsantoni giganti completi di immagine che aumenta la comprensione.

Si impara in 5 minuti, forse la cosa più complessa è capire come installare il bookmarklet nel proprio browser.

Rimangono aperte alcune questioncine:

Ora, ti chiederai il perchè di questa mia tirata a favore di Tumblr e dei tumblelog. Beh, mi vengono in mente alcune cose:

Quel che si dice di Tumblr nei blog italiani e nel resto del mondo.

Io intanto passo a giocare col Bazooka. To be continued…

Comments 6
  • Luca Venturini
    Posted on

    Luca Venturini Luca Venturini

    Author

    Probabilmente il blog non e’ lo strumento giusto come repository di documenti. Noi ci troviamo bene da anni con il wiki. Ti permette di gestire un data base enorme di informazioni con molta tranquillita’. Chiunque puo’ aggiungere e chiunque puo’ trovare. La cosa migliore e’ che con le piccole modifiche che si fanno ad i singoli documenti si puo’ migliorare lentamente ma efficacemente giorno dopo giorno.


  • Alberto
    Posted on

    Alberto Alberto

    Author

    ciao Luca, grazie per il tuo contributo. anch’io uso il wiki per documentare i progetti e trovo che sia fantastico come repository di documenti.

    comunque mi riferivo al fatto che un manager (ma in generale tutto il personale di un’azienda) dice sempre che ha poco tempo per bloggare. un’interfaccia usabile e un sistema fatto bene potrebbero invece farli ricredere 😉


  • Luca Venturini
    Posted on

    Luca Venturini Luca Venturini

    Author

    Boh. Un detto diceva che chi dice sempre che ha poco tempo in fondo non ha nulla da fare….


  • Senza Identita
    Posted on

    Senza Identita Senza Identita

    Author

    grazie per la citazione.
    secondo me la cosa piu’ utile di Tumblr e’ il feed.
    io per esempio il feed di Tumblr l’ho importato in Google Reader, in questo modo posso condividere tutto cio’ che mi passa sotto gli occhi, post che leggo, foto e video che guardo, e posso anche aggiungere citazioni e commenti appunto tramite Tumblr. Insomma basta un po di fantasia…
    il risultato puo’ essere che chi sottoscrive quel feed puo’ praticamente vedere il mondo attraverso i miei occhi 😉
    http://senzaidentita.com/2007/04/mashing_everything_up.html

    Se poi ci vuoi aggiungere anche il sale puoi mixare tutto in Yahoo! Pipes, e allora non ci sono praticamente piu’ limiti… 😀


  • Alberto
    Posted on

    Alberto Alberto

    Author

    si, daccordo, ma la funzionalità rss è una cosa ormai comune e scontata. per me un blog non è un blog se non ha gli rss.

    invece, secondo me la cosa interessante è la semplicità, come ho scritto nel mio ultimo post su tumblr 😉


  • Alberto Mucignat
    Posted on

    Alberto Mucignat Alberto Mucignat

    Author

    Negli ultimi giorni ho giocato un po’ con Rails e Django, giusto il setup di una piccola applicazione, tanto per vedere come funzionano.

    La scelta tra i due è ardua, ma credo che per ora utilizzerò Django, lo trovo più comodo e intuitivo. Devo ancora p