Alberto Mucignat

Alberto Mucignat


Random thoughts around web stuffs (è tutto un equilibrio sopra la follia)

ottobre: 2019
L M M G V S D
« Ott    
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031  

Categorie


IBM sceglie Drupal

AlbertoAlberto

IBM ha scelto Drupal per sviluppare un loro nuovo sito collaborativo.

Drupal l’avevo testato un paio di anni fa e mi sembrava quello più valido tra i sistemi cms opensource, per la chiarezza di sviluppo e per alcune altre cose illuminanti che altri cms al tempo non avevano.

Ora IBM lo sceglie comparandolo ad alcuni altri cms simili e valutando alcune caratteristiche importanti come:
session management
– flessibilità ed estendibilità (moduli)
– separazione tra presentazione e contenuto (templating)
– scalabilità

Drupal ha anche un modulo per le tassonomie molto apprezzato da Luca Rosati, che di architettura delle informazioni se ne intende.

Da riprovare.

ps: interessante anche l’analisi del metodo di lavoro di IBM.

Comments 5
  • fullo
    Posted on

    fullo fullo

    Author

    ibm non è stata l’unica a [url=http://www.fullo.net/blog/archives/2005/05/09/yahoo-sceglie-drupal/]scegliere drupal[/url]…

    ciuaz


  • fullo
    Posted on

    fullo fullo

    Author

  • Alberto
    Posted on

    Alberto Alberto

    Author

    😉


  • Davide
    Posted on

    Davide Davide

    Author

    A questo punto credo di CMS e tutto ciò che ci gira intorno io non me ne intendo, visto che ho trovato Drupal orribile.

    Mi piacerebbe sperimentare una integrazione con WordPress e Joomla o eZ, magari creando pagine statiche come MovableType. Mi piacerebbe e qualcosa nel tempo libero sto facendo. Voi cosa ne pensate di questi 3 Blog-engine/CMS? Drupal e sempre migliore?

    Pensando invece ad una CMS facilmente installabile, scalabile, modificabile, facilità nel realizzare add-ons e plugins, voi lo fareste in php4, php5, ruby (magari integrato con ruby on rails), python?


  • Alberto Mucignat
    Posted on

    Alberto Mucignat Alberto Mucignat

    Author

    Tempo fa ho parlato di IBM e Drupal. Nel corso del 2006, IBM ha continuato ad aggiungere nuovi contributi, per cui ora il progetto è spiegato interamente nel sito DeveloperWorks di IBM.

    La cosa è interessante anche per chi non sviluppa con Drupal, poic