Alberto Mucignat

Alberto Mucignat


Random thoughts around web stuffs (è tutto un equilibrio sopra la follia)

dicembre: 2018
L M M G V S D
« Ott    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31  

Categorie


L’essenza del blues in una piccola armonica

AlbertoAlberto

Da qualche tempo ho ripreso in mano l’armonica, che suonicchiavo quand’ero all’università. Ho comprato alcune armoniche in chiavi diverse per fare pratica su delle basi e ho iniziato a seguire su Youtube qualche lezione di Adam Gussow, un one-man-band che peraltro insegna all’università di Oxford in Mississippi (come se un suonatore di strada insegnasse alla Sapienza, per dire).

Studiare uno strumento è un’altra cosa rispetto a cavarci fuori qualche suono. Però in poco tempo ho cambiato totalmente il modo in cui strimpellavo l’armonica e adesso riesco a fare dei bending decenti, suonare degli shuffle e improvvisare decentemente sopra le basi.

Ieri sera un mio amico amante del blues era a cena da me e abbiamo suonato qualche blues assieme, lui alla chitarra e io all’armonica. Dopo un po’ lui mi ha detto: “certo che a vederti sembra molto fisico”. È strano, ma probabilmente mentre suono l’armonica mi muovo un sacco nel cercare di far uscire il suono che voglio.

Ho pensato che fosse un problema di esperienza e col tempo si riesce ad “agitarsi” di meno. Ma poi oggi, nella 15a lezione (ultimo minuto), il mio Adam mi ha spiegato la questione in modo magistrale:

I am riding when I’m playing this thing. I’m exerting an incredible force. And I think that’s one of the secret of blues harmonica that people often miss. It’s just how much strength it takes. And I think the reason they missed it is because they see this little instrument. They have an image of the harmonica in their head and they think “toy”. Well, what they don’t realize is that precisely because it’s small, you’ve got to work really hard to get the bend note to do what you want him to do.

It’s like being in a small, very high powered sport car with very stiff steering and you really need… It’ll go with you, if you know what to do, but you’re really working it. It’s manual steering, it’s not power steering.

Blues is manual steering. In order to make it work, you’ve got to hit it hard and fast and then let go and then hit it the other way. That’s what blues harmonica is. You got to dig all the way down into the gut. So this stuff looks tough, it’s tough.

In poche parole ha spiegato l’essenza del blues.

E Adam non poteva dirla meglio. Sembra dura, perché è dura.

Comments 1