Alberto Mucignat

Alberto Mucignat


Random thoughts around web stuffs (è tutto un equilibrio sopra la follia)

settembre: 2019
L M M G V S D
« Ott    
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30  

Categorie


Corriere mobile, modelli di business e usabilità

AlbertoAlberto

Da oggi Corriere.it mobile passa a pagamento, con un’applicazione mobile gratis per 2 settimane, che poi diventa a pagamento (adesso la installo e poi ne parlerò).

Invece, per la versione mobile del sito, dopo aver cliccato su una news, si passa ad una pagina dove ci sono solo titolo e occhielli. Appena sotto, al posto dell’articolo, c’è una “barriera d’ingresso”: da qui in poi devi pagare.

Trovo che sia un po’ difficile forzare in questo modo gli utenti. È il classico esempio negativo che faccio durante i workshop, tipo la registrazione al sito per vedere i contenuti. In casi simili, durante i test di usabilità, per la maggior parte vediamo gli utenti tornare indietro e infine andarsene. A meno che il contenuto non sia fondamentale per loro, è difficile “convertire” in questo modo.

Peraltro, la diffidenza è data anche da un problema di privacy misto alla percezione del servizio: cosa succede dopo che ti ho dato il mio numero di telefono? Mi scali i soldi dal credito? Non è che prima mi fai vedere come funziona? Una volta che ho messo il numero c’è possibilità di non acquistare?

Tutto quello che so che è devo mettere il mio cellulare per “scoprire come attivare”. È un po’ pochino, forse, vista la resistenza a dare un numero di cellulare, ma forse i numeri (che non ho) mi possono smentire: in questo caso, i dati sul funnel possono essere illuminanti.

Segnalo inoltre un passaggio nel post di Pratellesi (direttore di Corriere.it):

Perché tutto questo si realizzi dando vita a un mercato dei Mobile Media maturo occorrono però due condizioni: tariffe sempre più flat e convenienti da parte degli operatori di telefonia e la realizzazione di terminali cellulari ad elevata usabilità.

D’accordo sugli operatori mobile, ma l’usabilità non dipende solo dai cellulari: anche le applicazioni devono essere fatte bene, per poi non dare la colpa ai device se il business non funziona.

Venendo ai modelli di business, ci sono 2 modelli noti di freemium:

Per l’applicazione forse ha senso il primo, ma per il sito mobile forse ha più senso il secondo. In quest’ultimo caso, se non mi dai qualcosa di valore, non potrò nemmeno capire dove sia il valore di quello che c’è sotto: perché devo pagare le news del corriere, quando le stesse news sono anche da altre parti? Hanno un valore in più? Dove/come me lo spieghi?

Certo è facile giudicare, ma a livello mondiale ancora non è emerso un valido modello di business per le news a pagamento e sul mobile, quindi è ammirevole lo sforzo del corriere in tal senso. Finalmente qualcuno che ci prova e investe, sapendo che probabilmente all’inizio sbaglierà.

Di sicuro però capirà cose prima degli altri e sarà in pole position quando i modelli di business emergeranno più chiaramente. O semplicemente quando analizzerà i propri dati e migliorerà o svilupperà altre cose.

Comments 4
  • Roberto Cobianchi
    Posted on

    Roberto Cobianchi Roberto Cobianchi

    Author

    Quello che non sopporto è la frase ‘inserisci il numero di cellulare per scoprire come si attiva….’. Cos’è un gratta e scopri? Cosa ti costa dirmelo subito e chiedermi il numero di cellulare per PROVARE il servizio?
    Sembra sempre che ti vogliano fregare o farti sentire un pirla perchè ci sei cascato!
    Ciao


  • Alberto
    Posted on

    Alberto Alberto

    Author

    grande roberto. poi si lamentano che non trovano modelli di business validi: tutto quello che fanno è copiare tristemente il gratta e vinci… comunque non sono gli unici a trattare così le call to action, purtroppo.


  • Milton
    Posted on

    Milton Milton

    Author

    Al corriere non hanno la minima conoscenza del web. Basta utilizzare un Web browser che ti permette di cambiare UA (User Agent); ce ne sono tanti disponibili per diversi smart phones. Per l’IPhone, basta scaricare Atomic Browser dall’ APP store per 0,99 dollari ( qui negli USA). Questo browser ti permette di simulare la navigazione come da un desktop percio’ bye bye versione mobile e bye bye pagare per il corriere!
    Immagino che i web designers che lavorano al corriere non sia molto competenti in materia. Ciao