Alberto Mucignat

Alberto Mucignat


Random thoughts around web stuffs (è tutto un equilibrio sopra la follia)

ottobre: 2019
L M M G V S D
« Ott    
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031  

Categorie


Azioni sui contenuti: tracciare per misurare

AlbertoAlberto

Tempo fa, parlando di design per l’intrattenimento, dicevo che bisognava consentire azioni sui contenuti.

Invero, l’idea è che bisogna proprio abilitare e favorire le azioni degli utenti.

Tra le azioni sui contenuti ci possono essere:

Fino a qui roba già vista, ma ce ne sono altri a cui pensiamo poco:

Per iniziare a capire quali azioni abilitare e favorire bisogna però prima tracciare le azioni. Con Google Analytics si possono usare dei  tracciatori di click (ne ho parlato qualche tempo fa), ma alcune azioni non sono tracciabili in questo modo.

Di recente ho scoperto che Tynt consente di tracciare i copiaincolla effettuati dagli utenti. Ne parla il blog di Nieman, a proposito di misurare l’engagement dei lettori dei quotidiani online (oltre che strumento per i malati del copywriting).

Partendo dal tracciamento possiamo poi misurare quali azioni sono più utilizzate e decidere anche a quali dare priorità durante un redesign, tenendo in considerazione anche quelle più strategiche.

Comments 8
  • Sergio
    Posted on

    Sergio Sergio

    Author

    Contatto via Skype?


  • Alberto
    Posted on

    Alberto Alberto

    Author

    se hai bisogno di contattarmi puoi utilizzare skype o la mail. i miei contatti sono in alto a destra. ciao


  • Sergio
    Posted on

    Sergio Sergio

    Author

    … forse ho peccato di ermetismo…
    intendevo che l’utente può anche scriverti/parlarti via Skype o condividere parte del contenuto sull’IM con i suoi contatti.


  • Alberto
    Posted on

    Alberto Alberto

    Author

    ah avevo capito male io… (scusa eh, lo “stress da rientro) 🙂

    si grazie per l’aggiunta.


  • Sergio
    Posted on

    Sergio Sergio

    Author

    figurati, io oggi sono di corsa su tutti i fronti e il risultato è che mi esprimo con frasi di di tre parole. Ciao!
    …comunque magari ti contatto anche via Skype 😉


  • Marco Cilia
    Posted on

    Marco Cilia Marco Cilia

    Author

    se Tynt è in javascript, anche GA può farlo 😀


  • Alberto
    Posted on

    Alberto Alberto

    Author

    grazie Marco (magari prima o poi tynt se lo compra google).
    tra l’altro, dopo il tuo ultimo post di oggi, mi sono ricordato anche:
    – refresh della pagina (eh già)
    – interazioni interne alla pagina (click su pulsanti o altre features ajax della pagina, tipo “view more” del wall di facebook/twitter)
    – cliccare per leggere il resto dell’articolo/contenuto (o un’altra pagina se è paginato)
    – commentare (come ho fatto a dimenticarlo?!?)
    – like (ma insomma!)