Alberto Mucignat

Alberto Mucignat


Random thoughts around web stuffs (è tutto un equilibrio sopra la follia)

giugno: 2019
L M M G V S D
« Ott    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930

Categorie


Di fronte al mediorama

AlbertoAlberto

Eccomi qui, dopo 5 lunghi anni in cui ho contribuito alla nascita e alla crescita della community Giovani.it/Studenti.it, ho deciso di “lasciare” il mio vecchio blog (http://stain.giovani.it) e di dare vita a questa nuova creatura.
I motivi per cui non mi bastava più il mio blog dentro una community come Giovani sono diversi:
– credo che un blog oggi non possa fare a meno di tools come i trackback e dei feed rss avanzati, delle categorie…
– sentivo il bisogno di un’interfaccia di gestione più potente e che fosse upgradabile nel tempo
– i blog di Giovani.it non soddisfano le necessità dei blogger più esigenti. Lo dico con rammarico avendo sviluppato parte di quei servizi.

A queste motivazioni principali si affiancano i propositi di questo blog.

1. parlare di tematiche tecniche evitando il solito tam tam delle notizie
Mi interessa parlare delle mie passioni principali: il web, il mondo opensource e linux. Eviterò di segnalare notizie già di dominio pubblico, a meno che non abbiano grossa rilevanza o non siano nei miei interessi diretti. Non sopporto i blog che riportano banalmente una notizia, non mi da niente di più: preferisco leggere idee che notizie. Darò quindi conto di esperienze e pareri personali, tratti dall’utilizzo diretto di software e servizi web.

2. discutere a distanza su tematiche di mio interesse
Penso ai blog stranieri in lingua inglese che leggo quotidianamente e che, con le loro idee/spunti/riflessioni, mi aiutano nel mio lavoro quotidiano. Mi interessa partecipare alle discussioni come in una sorta di forum aperto (forse quello che alcuni chiamano social networking). Per questo motivo alcuni post di questo diario saranno in inglese.

3. raccontare le mie esperienze e idee personali
Inizialmente ero indeciso se scrivere o meno anche parte delle mie esperienze personali, poichè sono le cose che trovo più noiose tra i blog che leggo, forse perchè la maggior parte dei miei interessi sono catalizzati da argomenti tecnici. Tuttavia ogni tanto (diciamo una volta la settimana) posso concedermi anche qualcosa di personale, come dice Morbin a proposito del suo blog:

“…pubblicare senza soluzione di continuità anche messaggi sulla mia vita privata e, per quanto possibile, sulla mia attività professionale, smascherando così qualsiasi divisione tra i miei pensieri e la mia vita […] inchiodandomi alle responsabilità di qualsiasi cosa io scriva.”

Forse è stata proprio questa frase a farmi compiere l’ultimo passo e a mettermi veramente in gioco.

Infine, devo soprattutto questa creatura ad una idea di mutua condivisione delle informazioni, del libero circolare delle idee (e del software), della partecipazione alla discussione collettiva. Anche per questo tutti i commenti e i trackback sono liberi e non richiedono moderazione (almeno fino a che non mi cucco lo spam).

Ps: non sono un guru, non pretendete troppo da me.

Comments 5
  • antonio
    Posted on

    antonio antonio

    Author

    ciao alberto,
    poichè condivido quanto hai scritto, mi chiedevo:
    come hai realizzato questo blog?
    con che piattaforma?

    ciao


  • alberto
    Posted on

    alberto alberto

    Author

    è basato su serendipity (http://www.s9y.org).


  • antonio
    Posted on

    antonio antonio

    Author

    ma i blog di giovani non si possono correggere in qualche cosa?
    in fondo per “metterli al pari” basterebbe permettere l’uso dei tag quando si inserisce un link (visto che sono tornati in auge) e forse le categorie… ma non sono poi cosi importanti


  • alberto
    Posted on

    alberto alberto

    Author

    tranquillo, i blog di giovani avranno vita propria, non smetteranno di essere sviluppati, anzi. questo è un progetto diverso, completamente. ma io continuerò ad utilizzare il mio stain.giovani.it per postare, quindi… 😉


  • Fabiana
    Posted on

    Fabiana Fabiana

    Author

    Ciao furlan,
    ma che cosa sono i “trackback e dei feed rss”?
    Ci vediamo a Roma!
    F.